Chi può partecipare ?

Sono invitati a partecipare alle fasi di ascolto e co-progettazione tutti coloro che, di età superiore ai 16 anni, vivono, lavorano o svolgono attività di volontariato per la città di Cesano Boscone. L’invito è rivolto anche agli alunni delle scuole che potranno partecipare attraverso i propri insegnanti o genitori. Alla fase finale di voto possono accedere tutti i cittadini di età superiore ai 16 anni.

Quali interventi possono essere finanziati ?

Possono essere finanziate spese in conto capitale, cioè per investimenti straordinari (da realizzare, quindi, una sola volta). Non sono invece finanziabili voci di spesa corrente come personale, utenze, o altri costi ripetibili nel tempo.
Ad esempio: giochi nei parchi o elementi di arredo urbano o l’allestimento di spazi di aggregazione.

Come si svolge ?

Il Bilancio partecipativo si articola in quattro fasi principali.

Fase 1. Ascolto. Cosa vuoi migliorare a Cesano Boscone?

Prossimamente i cittadini potranno partecipare agli appuntamenti pubblici che saranno organizzati nei vari rioni.
Agli incontri verrà chiesta la disponibilità a candidarsi per i laboratori di co-progettazione degli interventi (vedi fase 2).

Fase 2. Co-progettazione. Buone idee per Cesano

Nella seconda tappa del bilancio partecipativo i cittadini che si sono candidati saranno chiamati a partecipare a un evento di co-progettazione di una giornata. Se i cittadini candidati a partecipare alla co-progettazione saranno più di 100, verrà fatta un’estrazione a sorte in modo da consentire ai gruppi buone condizioni di discussione e lavoro.
Sulla base delle diverse esigenze e idee segnalate durante gli incontri di ascolto, i partecipanti saranno chiamati a collaborare per la costruzione di progetti condivisi utili per il territorio.

Fase 3. Voto

I progetti pubblicati, potranno essere votati su questo sito web. Vinceranno quelli più votati, fino all’esaurimento delle disponibilità finanziarie.

Fase 4. Realizzazione e monitoraggio

Una volta approvati, il Comune provvederà a istruire e ad avviare la realizzazione dei progetti. Lo stato di avanzamento potrà essere consultato attraverso il sito web del bilancio partecipativo.

Seguici